VISITA GUIDATA DI CORINALDO su prenotazione

Back it
Via del Velluto 20
Corinaldo

price
€ 115,00

more
>

L’Associazione Turistica Pro Corinaldo organizza visite guidate della città. Contattando l'Ufficio Turistico di Corinaldo è possibile prenotare visite guidate, con guide abilitate, a pagamento del centro storico.

E' possibile prenotare le visite (con almeno una settimana di anticipo) ogni giorno dell'anno per i gruppi.

Contattando l'Ufficio Turistico di Corinaldo è possibile prenotare visite guidate a pagamento al centro storico. Guide abilitate vi accompagneranno a scoprire la cinta muraria medievale e rinascimentale, le chiese del centro, il pozzo della polenta, la casa di Scuretto e tanti altri angoli affascinanti di uno dei Borghi più Belli d'Italia.

Arrivo a Corinaldo e parcheggio del bus in piazzale Bucci.

PERCORSO DI VISITA

La visita comincia presso la fontana che si trova all’esterno della cinta muraria, dove un responsabile dell’Ufficio IAT accoglierà il gruppo con una breve introduzione storica, cominciando la visita guidata della città che può durare dalle due alle tre ore e adeguarsi agli impegni specifici del gruppo.

La visita può cominciare con la settecentesca Chiesa parrocchiale di San Francesco le cui origini risalgono però al 1200, nella quale si conservano ben quattro tele del pittore veronese seicentesco Claudio Ridolfi.

Usciti dalla chiesa, cominciamo il nostro giro alla scoperta della cinta muraria partendo da uno dei più antichi accessi al centro storico. La Porta di San Giovanni che con la sia piccola porticina pedonale, la Bianchetta, ci riporta agli eventi dell’assedio del 1517. Dopo aver ammirato il panorama delle campagne dall’alto della porta, proseguiamo per le Mura dello Scorticatore: chi sarà mai costui, al quale oltre le mura è stata intitolata anche una piccola torretta.

Passeggiando per i vicoli del centro, grande è lo stupore quando ci si affaccia a metà della famosa scalinata, proprio all’altezza del rinomato Pozzo della Polenta. E mentre si ammira quello che è considerato l’angolo più suggestivo del centro storico, con la Porta di Santa Maria del Mercato da un lato e lo scorcio sull’ex monastero degli Agostiniani dall’altro, si può godere del racconto delle storielle che hanno guadagnato al borgo la fama di “Paese dei matti”.

Qualche passo e ci attende la casa di Scuretto, ingegnoso ciabattino di inizio secolo ed esempio di quella vena di genialità che contraddistingue i corinaldesi.

La passeggiata continua, accompagnata dal caldo colore del laterizio, fino alla splendida vista d’infilata sulle mura che si può godere dal Torrione della Rotonda, nonché del panorama che spazia sulla campagna e sugli Appennini.

Giunti in Via del Corso, il settecentesco Palazzo Comunale ci fa scoprire il bizzarro cannone di fico e la sua storia. Secondo gli interessi del gruppo la visita può poi proseguire con un giro all’interno della Civica Raccolta d’arte “Claudio Ridolfi” che conserva opere di soggetto religioso della metà del 1500 al 1700, più un nucleo di opere contemporanee di Nori de’Nobili, una visita al Santuario di Santa Maria Goretti che conserva la reliquia della santa bambina, uno sguardo allo splendido teatro ottocentesco Carlo Goldoni, e riaperto al pubblico nel 2005 e all’adiacente ingresso alle mura di Porta Nova oppure alla Sala del Costume e delle Tradizioni Popolari dove sono conservati gli abiti rinascimentali della rievocazione storica estiva. Da vedere anche la casa natale di Santa Maria Goretti, ad appena un chilometro e mezzo dal centro, nonché la chiesa di S. Maria in Portuno e l’annesso Antiquarium che conserva i reperti di età romana rinvenuti in quello che è il più antico insediamento nel territorio di Corinaldo.

E' possibile prenotare le visite (con almeno una settimana di anticipo) ogni giorno dell'anno per i gruppi.

Dal mese di aprile e per tutta la stagione estiva, l’ufficio IAT stabilisce un calendario di appuntamenti con le visite guidate, così da permettere a piccoli gruppi o coppie di turisti di prenotarsi e raggiungere un numero minimo di partecipanti per realizzare la visita guidata.

Presto disponibile il calendario degli eventi di primavera con i primi appuntamenti.

Il costo di una visita guidata di massimo 3 ore è di € 115,00 (€ 143,75 se la visita viene effettuata in lingua straniera), per un gruppo fino a 20 persone.

Per ogni persona in più, vanno aggiunti € 2,30.

Il costo fino a 5 persone è invece di € 92 (€ 120,75 in lingua straniera).


Close routes