17 - I PRODOTTI TIPICI

Back it



17 - I PRODOTTI TIPICI

L'agricoltura, la trasformazione e il commercio dei prodotti agricoli sono stati per millenni la risorsa fondamentale di questa comunità, nota per l'intraprendenza economica e laboriosità dei suoi abitanti, come testimonia la presenza di tre api sullo stemma cittadino.

Non è un caso che il suo nome sia conosciuto ovunque per due prodotti agricoli di eccellenza: la mandorla di Avola, utilizzata nella confetteria e nella pasticceria di qualità, e il Nero d'Avola, un vino forte e generoso che ha conquistato le tavole di tutto il mondo.

Ma anche il miele, apprezzato sin dall'antichità, le erbe officinali, di cui sono ricchissime le colline degli Iblei, gli ulivi e i giardini di limone che ne ricoprono le pianure, insieme ai doni di un mare pescoso, fanno di questo territorio un vero scrigno da cui trarre profumi e sapori unici e irripetibili.

Pochi sanno però che ad Avola, fino ai primi del '900, si è coltivata anche la canna da zucchero, chiamata in dialetto "cannameli", giunta in Sicilia con gli Arabi nell'800 dopo Cristo e presente nel resto dell'Isola solo fino al 1600.

Ad Avola, invece, la coltivazione e lavorazione della canna da zucchero, da cui si otteneva anche un ottimo rum, fu mantenuta a lungo in vita dai suoi feudatari più per ragioni occupazionali che economiche.

Ancora oggi l'economia della città è legata strettamente alla agricoltura e sono numerose le aziende che puntano a portare sui mercati italiani e stranieri i prodotti e le eccellenze enogastronomiche del territorio avolese.

Title

Close routes